BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Home » Anti-Imperialist Front » Appello di Grup Yorum e delle famiglie!

Appello di Grup Yorum e delle famiglie!

Dopo Helin, anche Mustafa è diventato martire per il bene della giustizia. Ibrahim è ancora vivo. Gli avvocati del popolo sono vivi… Gli avvocati del popolo sono in death fast contro l’ingiustizia subita dai loro clienti e da loro stessi.
Oggi è il 313° giorno. Facile a dirsi, İbrahim resiste ancora da 313 giorni. Coloro che non hanno sentito le nostre chiamate mentre Helin e Mustafa erano vivi, ne danno notizia quando muoiono.
Non vogliamo che si facciano annunci di morte.
Chiediamo che sia fatto tutto il necessario per tenerli in vita.
Siamo gli unici ad aver subito un’ingiustizia?
Siamo gli unici affamati di giustizia?
Un bambino affamato si attacca al seno della madre.
Noi ci attacchiamo al death fast per soddisfare la nostra fame di giustizia.
Proprio come un bambino che morirà senza latte, l’ingiustizia rende la persona magra e debole.
La giustizia è la richiesta di tutte il popolo in Turchia oggi.
Il nostro appello è a tutti coloro che vogliono giustizia: dobbiamo unirci, dobbiamo rendere più forte la nostra voce. La nostra voce deve scuotere i palazzi della persecuzione.
Helin è morta cellula dopo cellula con il sogno di giustizia per 288 giorni.
Mustafa ha resistito ad ogni tipo di tortura per 297 giorni. Anche quando non poteva camminare, diceva: “Anche se perdo tutto, ho il mio onore, basta così”. “Vittoria o morte”, dice ogni giorno İbrahim.
Ignorando le nostre giuste richieste, coloro che sono la causa dei nostri martiri, pretendono di difendere i diritti umani.
Noi chiediamo: per quanto tempo rimarrete in silenzio? Un artista del popolo che cade a terra e un ragazzo del popolo che dice “Non rinuncerò al mio onore” sono i germogli che respireranno per le prossime generazioni. Da che parte stai in questa storia?
Tutti gli artisti, gli avvocati, gli scrittori, gli scienziati che sono stati presi come idoli da tutti coloro che difendono la democrazia e i diritti umani e le cui parole e azioni sono state adottate, sono le persone che hanno combattuto per l’umanità in condizioni difficili e hanno pagato un prezzo.
Nessun diritto è stato guadagnato in modo facile. Indubbiamente, se ci fosse un modo facile, le persone che amano vivere non preferirebbero mai un’azione porterebbe alla morte.
Helin ha detto ‘volerò’ e dopo poche ore è diventata martire.
Mustafa ha detto ‘non posso respirare, non ho molto tempo’ ed è diventato martire la notte dello stesso giorno.
Abbiamo sacrificato al mondo due persone bellissime. İbrahim è ancora vivo. Ora è il momento di scegliere.
Da che parte staremo, come saremo menzionati? Guarderemo con pace i volti dei nostri figli o continueremo a essere compagni silenziosi fino alla morte?
İbrahim non ha molto tempo. Andiamo avanti uniti e lasciamo vivere İbrahim. Nessuno dovrebbe essere schiacciato dalla vergogna di non tenerlo in vita.

İbrahim vuole vivere. Vivere è un diritto, tenerlo in vita è una responsabilità.
Le nostre canzoni vinceranno, Grup Yorum sarà libero.
Lunga vita ai resistenti in death fast.
GRUPPO YORUM



Check Also

Fosem Interviewed With Released Grup Yorum Member Ali Aracı

“We will definitely hold our concert. Because we are with our people. This is our ...

%d blogcu bunu beğendi: