BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Home » Communist Arameans Mesopotamia » 1° maggio Appello ai rivoluzionari Aramei

1° maggio Appello ai rivoluzionari Aramei

Viviamo in un mondo in cui l’imperialismo domina gli affari mondiali. Quasi nessun giorno passa senza la notizia di un nuovo massacro. Gli Stati Uniti e i suoi alleati hanno trasformato il Medio Oriente in un campo di battaglia. In Siria, Iraq e Yemen, i popoli vengono massacrati. Le persone che hanno vissuto insieme in pace per secoli diventano nemici.

Mentre il socialismo unisce tutti i popoli e le masse oppresse sotto la bandiera rossa, è l’imperialismo che mette in primo piano anche le più piccole differenze tra i popoli e li incita gli uni contro gli altri.

In Europa, le opinioni e i partiti estremisti di destra sono sempre più popolari e il razzismo e la xenofobia sono in aumento.

Con il pretesto dell’integrazione, gli immigrati sono costretti ad adeguarsi. La vita della nostra cultura e dei nostri valori si scontra con le controversie razziste.

Non può esserci giustizia nel capitalismo! Gli attacchi del fascismo continuano e dureranno a lungo, ma dove c’è ingiustizia, ci saranno anche persone che lottano per la giustizia.

Per 150 anni il 1° maggio è stato il simbolo della lotta del proletariato per i diritti e per la giustizia. Mosca, L’Avana, Berlino, Damasco, Istanbul e la Mesopotamia.

Ovunque nel mondo gli oppressi si riversano per le strade il 1° maggio per dimostrare la loro forza. Marciano per un mondo senza sfruttamento e disparità di trattamento.

Noi, come rivoluzionari Aramei, chiediamo a tutto il popolo di unirsi alle nostre file il 1° maggio.

Inghilterra, Francia, Germania, Germania, Austria, Olanda, Svezia, Svizzera e ovunque vi siano membri dei rivoluzionari Aramei: che ci si riunisca intorno la bandiera del Fronte del Popolo. Formate le vostre file e indossate la vostra uniforme.

Solo in questo modo possiamo fermare gli attacchi imperialisti contro di noi in occasione del 1° maggio.

Gli Stati dell’Unione europea imperialista non possono impedirci di celebrare la nostra tradizione rivoluzionaria attraverso perquisizioni a casa, arresti e molestie da parte di agenti per la protezione della Costituzione. Il 1° maggio è il nostro giorno!

LUNGA VITA AL 1 MAGGIO!
YAŞASIN 1 MAYÎS!
ܬܺܐܚܶܐ ܚܰܕ ܚܰܕ ܚܰܕ ܐܺܝ ܐܺܝܳܪ!
SIAMO LAVORATORI,
SIAMO NEL GIUSTO,
VINCEREMO!
YAŞASIN HALK CEPHESI!
YAŞASIN SÜRYANI DEVRIMCILER!



Check Also

DIE FASCHISTISCHE TÜRKEI UND DIE DEUTSCHE IMPERIALISTISCHE MITSCHULD AN DEN VÖLKERMORD DER ARAMÄER, ARMENIERN UND GRIECHEN!

„Wer redet heute noch von der Ausrottung der Armenier?“, fragte Hitler wenige Tage vor dem ...